Home / E-Bike / Prove E-Bike / Haibike Flyon XDURO Nduro 5.0, la nostra prova!
Haibike Flyon, By BikeUp

Haibike Flyon XDURO Nduro 5.0, la nostra prova!

Una E-Bike generosa per estetica e prestazioni, questa è la Haibike Flyon XDURO Nduro 5.0. Sarà possibile provarla a BikeUp.

Si è fatta aspettare, ma ne è valsa la pena: design assolutamente originale, dimensioni generose, ma soprattutto motore TQ con coppia esagerata con 120Nm dichiarati dalla casa! La Haibike Flyon (il modello provato è con l’allestimento XDURO Nduro 5.0) è sicuramente una delle E-MTB più originali e uniche sul panorama internazionale. Si può dire la vera outsider delle altre biammortizzate sul mercato (che potrete vedere, ma soprattutto provare alla 7° edizione di BikeUP, il Festival Europeo della E-Bike e del cicloturismo in programma dal 27 al 29 marzo a Bergamo – www.bikeup.eu).

la Haibike Flyon XDURO Nduro 5.0

I designer della casa tedesca di Schweinfurt hanno seguito le linee delle XDURO precedenti, mantenendo come family feeling, la gobba sul cannotto orizzontale che contraddistingue tutti i modelli E-MTB Haibike, discostandosi poi in modo quasi rivoluzionario da tutto il resto (geometrie, diametro dei cerchi, motore, batteria, tecnologia e misure complessive).

Dai primi modelli XDURO AllMtn dell’ormai lontano 2013 la distanza è veramente siderale: a un primo sguardo appare naturale pensare che il cuore pulsante della E-Bike e del progetto Flyon sia proprio il motore TQ, denominato da Haibike HPR 120 S. Se le sue concorrenti cercano di nascondere motore e batteria, in questo caso il motore è al centro della scena.

Il motore TQ
Il motore TQ è al centro del progetto e dell’estetica di questa bella E-Bike

La grande coppia del motore ha reso necessaria una batteria integrata da 630 Wh (di produzione BMZ), tale da rendere possibili le uscite senza rimanere a secco. La batteria, pur essendo celata all’interno del telaio, è removibile estraendola dal basso.

Così come per il motore e per le dimensioni complessive della E-Bike, anche il display è oversize: molto completo e con una serie di parametri personalizzabili dal biker.

Il display della Haibike Flyon XDURO Nduro 5.0 è di notevoli dimensioni

Haibike Flyon XDURO Nduro 5.0: la nostra prova

Per apprezzare le esuberanti prestazioni delle E-Bike in test abbiamo scelto una meta molto vicina a Milano come Montevecchia e il Parco del Curone. Questo è un luogo molto interessante un per tutti i biker, perché all’interno del parco è possibile percorrere diversi itinerari a seconda del livello di esperienza in sella che si possiede. Per chi non fosse mai stato è bene fare attenzione perché non tutti i sentieri sono percorribili con bicicletta (purtroppo).

Il dislivello non è molto, ma ci sono sia trail con passaggi piuttosto tecnici e divertenti, sia strade sterrate carrabili alla portata di tutti e non mancano neppure diverse offerte enogastronomiche all’interno del parco più o meno raffinate, un po’ per tutti i gusti e palati.

Può regalare belle sensazioni anche a chi proviene dal mondo moto

Entrando nel vivo della nostra prova della Haibike Flyon XDURO Nduro 5.0, la prima impressione è quella di avere per le mani un prodotto diverso da tutte le concorrenti, che riteniamo possa piacere molto da chi proviene dal mondo moto enduro. La sensazione – con il massimo livello di assistenza (extreme) – è infatti quello di avere una due ruote simile più a una moto che a una bicicletta dove, più che fare attenzione all’impegno nello spingere sul pedale, si deve piuttosto avere sensibilità e bilanciare l’esuberanza del motore. Infatti, con una coppia di questo genere si può affermare che è possibile superare qualsiasi pendenza, considerando sempre il grip degli pneumatici sul terreno.

La nuova Haibike Flyon
La Haibike Flyon XDURO Nduro 5.0, in azione

… la scelta fatta dagli ingegneri Haibike…

Altra caratteristica che differenzia la Flyon dalle altre E-MTB biammortizzate è l’erogazione dell’assistenza: i primi due livelli, forse anche il terzo, non sembrano dare molta spinta se si utilizzano rapportature pesanti. Motori come lo Shimano Steps E8000, lo Yamaha PW-X o il Bosch Performance CX, gratificano sicuramente di più chi cerca di sopperire all’uso del cambio con i livelli di assistenza o a chi preferisce sentire da subito la spinta del motore risparmiandosi i muscoli e la fatica fisica.

Se però la frequenza di pedalata aumenta, a cadenze più elevate, il propulsore si fa sentire e la spinta del motore diventa protagonista.

Probabilmente la scelta fatta dagli ingegneri Haibike è di diminuire la spinta del motore a basse frequenze di pedalata per evitare sforzi eccessivi sulla trasmissione con relative rotture della catena: velocità di pedalata più elevate permettono di diminuire le forze in gioco che agiscono sulle maglie della catena preservando appunto il funzionamento della trasmissione.

In conclusione La Flyon è una E-MTB che ti permette di affrontare qualsiasi percorso, ma soprattutto qualsiasi pendenza in off-road, dando molte soddisfazioni a chi ha già dimestichezza con la mountain bike in generale (sia E-Bike che muscolare), a patto cioè di avere esperienza sullo sterrato (pedalata sempre agile, buon equilibrio e malizia nel superamento di ostacoli in salita).

Il divertimento è comunque assicurato!

Prova di Stefano Forbici

Foto Claudio Falanga

Provarla a BikeUp

Haibike Flyon e moltissimi altri prodotti E-Bike saranno espositi e si potranno vedere al prossimo BikeUP a Bergamo dal 27 al 29 marzo. Tantissime le attività in programma: dai tour guidati di circa 70’ per E-mountain bike (partenze ogni ora), a quelli per E-road con una guida di eccezione come Alessandro Vanotti, ex pro-rider e compagno di squadra di Vincenzo Nibali, ma per chi avesse più tempo, ci sono anche differenti escursioni di mezza giornata con degustazione e adatte a tutti. Visitate il sito www.bikeup.eu

Scheda tecnica 

Telaio Carbon/Aluminium, Tapered Head Tube, Perno passante M12 (1.75) x 148mm, Freno a disco Post Mount, Escursione: 180mm
Motore Flyon HPR120S, 25km/h
Display Flyon The Display
Batteria Flyon The Battery, 630 Wh
Caricabatterie

Haibike The Battery Charger 4A

Forcella RockShox Yari RC, Aria, Escursione: 180mm, Tubo in alluminio 1 1/8″ – 1 1/2″ tapered, Perno passante
Ammortizzatore

RockShox Super Deluxe Select Plus, Aria, 65mm

Cambio Sram NX, 11-vel.
Leva del cambio Sram NX, Comando Trigger
Pacco pignoni Sram PG1130, 11-42 denti
Catena Sram PC1110
Corona

Haibike Components The Chainring, 38, Alluminio

Leva del freno Magura MT5 leva-HC, Alluminio
Freno anteriore Magura MT5, 203mm, 4-piston disc brake
Freno posteriore Magura MT5, 203mm, 4-piston disc brake
Copertone Maxxis Minion DHF, 66-584, pieghevole
Ruota anteriore Maxxis Minion DHR II, 66-584, pieghevole
Cerchio Rodi Tryp 35, Con occhielli, Cerchio a camera vuota, Alluminio
Mozzo ruota anteriore Haibike Components TheHub ++ Perno passante 15x110mm
Mozzo ruota posteriore

Haibike Components TheHub ++ thru-axle 12x148mm

Raggi DT Swiss Industry, nero
Manubrio

Haibike Components The Bar +++ DI2 Holes 780mm

Manopole Haibike Manopole MTB
Attacco manubrio

Haibike Components TheStem 2, A-head, Diametro: 31.8mm

Serie sterzo A-Head Tapered, a cartuccia, Alluminio
Sella Haibike Components TheSaddle
Reggisella XLC AllMtn, Remote, Telescopico, 34.9mm, Alluminio
Pedali MTB Pedali con piattaforma, Alluminio
Peso totale consentito 120kg
Dimensione ruota 27.5″

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *