Conoscere la Francia in E-Bike, per una vacanza green

19.000 itinerari attrezzati ciclabili raggiungibili tramite ferrovia, per conoscere la Francia in E-Bike rispettando la natura

Il tema dell’ecosostenibilità sta diventando in Europa argomento dominante.  Non si sottrae quindi la Francia che progetta anche per il turismo un’attenzione green molto attiva. Andare a conoscere la Francia in maniera sostenibile, magari utilizzando la rete ferroviaria fatta da ben 27.000 chilometri di strade ferrate. Un invito a nozze per gli amanti delle due ruote, che sperano sempre di trovare poco traffico lungo i percorsi turistici e spesso amano proprio le ferrovie per i lunghi trasferimenti. Allo stato attuale non è possibile pensare a gruppi di persone che utilizzino tutti assieme le tratte ferroviarie con a bordo la propria bicicletta.

Tuttavia in maniera individuale è possibile usufruire di questa possibilità, anche se, come consiglia Jean-Francois Ancora amministratore delegato di SNFC, è meglio spostarsi in treno e noleggiare le biciclette in loco. Jean-Francois Ancora precisa che è in via di progettazione avanzata la realizzazione di vagoni appositi per il trasporto di biciclette, come già avviene su alcune tratte in Svizzera. In ogni caso ci vorrà ancora qualche anno, perché i tempi di realizzazione di progetti ferroviari hanno tempistiche non immediate. Ecco intanto alcune idee per conoscere la Francia in E-Bike:

Conoscere la Francia in E-Bike

Tra i vigneti della Borgogna su due ruote

Perché non partire la mattina presto, andare per strade e sentieri… con Cycle Divin? Tra i vigneti e le colline, tra prestigiosi clos e famosi climat, la Borgogna si assapora a piccoli sorsi, al ritmo tranquillo di una pedalata in bici elettrica. Con Greg, una guida locale che ama il vino e lo racconta in modo appassionato e appassionante, Cycle Divin ha trovato il miglior ambasciatore per un’esperienza unica nel cuore della Borgogna. Senza faticare, seguendo circuiti appositamente creati e adattati, partendo da Chablis o Vézelay, vengono raccontati la storia dei vigneti, il lavoro dei viticoltori, la bellezza dei paesaggi collinari e i villaggi borgognoni più famosi. Una scoperta da vivere attraverso visite, incontri e degustazioni sempre all’insegna della condivisione. Allora, ricarichiamo le batterie?

Grande Est

Parte integrante dell’itinerario ciclistico Eurovélo 19 dal 2019, la Meuse à Vélo- La Mosa in bicicletta – offre più di 1.000 km da percorrere in bici lungo le rive di questo grande fiume nella Francia orientale. Seguirete una varietà di piste ciclabili e strade tranquille dalla città di Langres nella Haute-Marne alla cittadella di Givet nelle Ardenne, immersi in una splendida campagna.

Conoscere la Francia in E-BikeHouse Boat e bicicletta, binomio della vacanza perfetta

Volete scoprire l’interno segreto della Bretagna, con i suoi piccoli villaggi, i castelli e le foreste incantate? Allora imbarco immediato per i canali e i fiumi della Bretagna, un polmone verde con 600 km di vie d’acqua navigabili nel cuore della regione. Sul Canale da Nantes a Brest, sull’Oust, sul Blavet o sulla Vilaine, con la famiglia o con gli amici, non c’è bisogno della patente nautica.

In una house boat, una casa galleggiante, per un’avventura di più giorni, o in una piccola imbarcazione elettrica, facile da manovrare, per qualche ora, si può navigare tranquillamente al ritmo delle chiuse fiorite, senza superare i 5-10 km/h.

E chi non se la sente di prendere il timone può stare tranquillo: la scoperta guidata può essere fatta anche a bordo della Katoune, una tipica cabane a fondo piatto. Per avvicinarsi dolcemente all’abbazia di Bon-Repos e al lago di Guerlédan, il lago più grande e misterioso della Bretagna.

Uno degli itinerari più belli di Francia

Tra Sully-sur-Loire e Angers, la Valle della Loira è un paesaggio culturale e naturale che dal 2000 è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Per goderne senza danneggiarla, prendete la bicicletta e partite per La Loire à Vélo, uno degli itinerari ciclistici più belli di Francia! Qui la storia ha disseminato castelli da favola, giardini e parchi incantevoli. Chambord, Chenonceau, Blois o Azay-le-Rideau…

Lungo il fiume dei re, le belle tappe si susseguono senza fatica, con pause gastronomiche in incantevoli guinguettes, le piccole trattorie sul fiume. Per la logistica, niente di più semplice: lungo il percorso, 670 professionisti con il marchio “Accueil Vélo” offrono i loro servizi: noleggio, trasporto bagagli (alloggio o luoghi da visitare)… Senza dimenticare, in caso di stanchezza, i treni “Loire à Vélo”. Potete quindi osare una gita di un giorno o percorrere un itinerario ad anello nella terra dei castelli, seguendo le dolci anse della Loira!

In E-Bike nella terra Di D’artagnan

In Occitania, nel cuore della Guascogna dove nacque il fiero moschettiere D’Artagnan, ci si concede volentieri il tempo… per guardare, annusare, ascoltare, toccare, assaggiare… Qui, il vivere bene e il mangiar bene risvegliano tutti i sensi. Tra vigneti, frutteti, prati e villaggi medievali, il Gers invita a piacevoli itinerari, sul Cammino di Santiago de Compostela. Potrete alternare passeggiate e degustazioni gastronomiche, dalle fattorie ai mercati, incontrando allevatori di maiali neri della Guascogna, produttori di Armagnac o di foie gras, con pedalate attraverso la splendida campagna mossa da vallette e colline. Si può salire a bordo di una mongolfiera di Montgolfière Gasconne o fare una pausa alla Ferme des Etoiles, per una notte magica in un’astro-bolla…

Battelli elettrici e bici elettriche, una scossa di divertimento per conoscere la Francia in E-Bike

Navigate lungo il Canal du Midi, una via navigabile diventata Patrimonio mondiale dell’UNESCO. Il canale, lungo 250 km, è una delle più grandi vie d’acqua della Francia e collega Tolosa a Sète. Battelli elettrici sono disponibili a noleggio: portare le biciclette a bordo permette di esplorare i percorsi di alzaia e incantevoli piccole città lungo il percorso, come Castelnaudary e Carcassonne.

Enologia, escursioni, bicicletta o gastronomia, la scoperta è sempre gioiosa perché qui la felicità è dietro l’angolo… e ovunque.

Conoscere la Francia in E-Bike

Corsica in E-Bike

Da Calvi al deserto degli Agriates, tra mare e montagna, spiagge idilliache e torrenti cristallini, la regione della Balagne conta una trentina di villaggi pittoreschi arroccati su un balcone che si affaccia sul Mediterraneo. In primavera o in autunno, quando il sole non è troppo forte, vi consigliamo di fare un giro in bicicletta o in mountain E-bike in questo giardino della Corsica fra gli inebrianti profumi della macchia mediterranea. Certo sì, dovrete pedalare e rimanere concentrati

perché alcune salite sono sportive e molte discese sono tecniche. Ma gli anelli e gli itinerari su strade e sentieri segnalati e controllati dalla Federazione Ciclistica Francese si adattano a tutti i profili, ai ciclisti allenati come alle famiglie o ai gruppi di amici che si spostano insieme. E che ricompensa! Panorami mozzafiato, vallate disseminate di ulivi secolari, le piazze ombreggiate dei paesi con terrazze accoglienti per condividere.

Per informazioni : it.France.fr

 

 

 

 

 

 

Check Also

E-Bike Tour: tempo di bilanci 2018 e di programmi per il 2019

Capodanno, tempo di bilanci e di programmi; in entrambe i casi, particolarmente brillanti per i nostri amici della "E-Bike Tour ASD".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.