Home / E-Bike / News E-Bike / Conferenza stampa Enit: le E-Bike sono importanti!

Conferenza stampa Enit: le E-Bike sono importanti!

l’Agenzia Nazionale per il Turismo, valuta prospettive per il rilancio del turismo internazionale in Italia, passando dai borghi, cammini e anche dalle E-bike.

Durante la conferenza stampa Enit che si è svolta il 9 maggio al palazzo della Regione Lombardia, è stato esposto il piano per la campagna internazionale di rilancio del turismo, che ha visto ridurre drasticamente il proprio introito a causa della pandemia.

A presenziare l’evento il Presidente della Regione Attilio Fontana, il Ministro del Turismo Massimo Garavaglia insieme al Presidente del Coni Giovanni Malagò.

Si parte con una stima incoraggiante riguardo le presenze registrate: la domanda sembra essere tornata (quasi) a quella pre-covid e il margine di crescita è ancora alto.

Diversi inoltre i temi toccati tra cui non poteva mancare quello della valorizzazione del turismo ecosostenibile. Borghi, enogastronomia, cammini: vantiamo un patrimonio eterogeneo di cui il turista straniero sembra andare sempre più alla ricerca.

E in tutto questo, il mondo del cicloturismo in Italia dove si colloca? Dati alla mano, il numero di piste ciclabili è in continuo aumento così come le iniziative volte a far fluire sempre più persone alla scoperta di un nuovo modo di fare turismo, quello dell’E-bike.

Impossibile non fare un confronto con la Germania dove il giro d’affari legato alla bici con pedalata assistita è alle stelle pur non vantando un clima favorevole quanto il nostro.

Da sinistra Garavaglia, L’Amministratore Delegato di Enit Roberta Garibaldi, Fontana e la Direttrice Marketing Enit Maria Elena Rossi.

Cosa fare allora? L’amministratore delegato di Enit, Roberta Garibaldi, ha spiegato come la creazione di format pensati ad hoc da affiancare ai vertiginosi numeri che il Giro d’Italia crea, porterà gli spettatori a conoscere le più belle ciclovie del nostro paese. Talk di approfondimento, video ricette web e guide digitali ci accompagneranno attraverso gli angoli meno conosciuti e più affascinanti in sella alle due ruote, siano esse elettriche oppure no.

Serviranno queste iniziative per far appassionare un numero maggiore di persone a questa attività? Speriamo davvero di sì.

testo e foto Monica Ledda

 

Check Also

Nuova sede di Santini Cycling Wear: guardando al futuro

Presentato nelle scorse settimane il progetto del nuova sede di Santini, azienda di abbigliamento tecnico …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *